Al via l’indagine Confprofessioni e Adepp per le competenze del futuro

 

Confprofessioni e Adepp hanno lanciato una consultazione aperta ai liberi professionisti della Sicilia che mira a conoscere lo stato dell’arte della libera professione nell’Isola e individuare i fattori di sviluppo e competitività del futuro.

 

Tutti i liberi professionisti siciliani sono invitati a partecipare alla prima fase dell’indagine, che prevede la compilazione di un questionario direttamente on line, da PC o da qualsiasi dispositivo mobile, CLICCANDO QUI entro il 30 aprile 2017 (garantito l’assoluto rispetto dell’anonimato e l’utilizzo esclusivo dei dati raccolti per la finalità sopra descritta).

 

L’indagine promossa da Confprofessioni e Adepp fornirà un utile supporto all'Osservatorio sulle professioni istituito presso l'Assessorato alla formazione della Regione Siciliana per delineare le misure e gli interventi a sostegno dei professionisti del territorio siciliano. L’iniziativa rientra tra i compiti dell’Osservatorio sulle professioni, previsto dal protocollo d'intesa per la collaborazione in materia di supporto, comunicazione e promozione del lavoro autonomo e dell'attività dei liberi professionisti, sottoscritto il 7 dicembre 2016, tra l’Assessore della Regione Sicilia dell’Istruzione e della Formazione Professionale  Bruno Marziano, il presidente di Confprofessioni Gaetano Stella, e l'Associazione degli Enti Previdenziali Privati (Adepp).

 

Obiettivo del protocollo d’intesa è di svolgere attività comuni di ricerca, studio e monitoraggio sulla situazione del mercato del lavoro professionale siciliano per documentare in maniera sempre più dettagliata e aggiornata l’attività, i processi di cambiamento, l’eventuale disagio economico e sociale dei liberi professionisti siciliani interessati dagli effetti della crisi, nonché dell’occupazione negli studi professionali al fine di individuare le politiche attive più efficaci per sostenere i cambiamenti in corso riguardanti la trasformazione e l'erosione delle professioni tradizionali così da migliorarne la competitività sul mercato. L'Osservatorio regionale sulle competenze delle professioni punta ad ampliare lo spettro delle attività dell'Osservatorio regionale sul Mercato del Lavoro, inserendo un'apposita sezione dedicata al lavoro autonomo professionale nel territorio della Regione Sicilia.

 

L’Assessorato sarà impegnato nella realizzazione di un intervento di sostegno alla formazione di alto livello destinato ai giovani professionisti per sviluppare le competenze trasversali (manageriali, digitali e specialistiche) e migliorarne la competitività.  Confprofessioni e Adepp dovranno invece elaborare previsioni a medio termine delle figure professionali richieste dagli studi professionali e a delineare proposte di azioni rivolte ai liberi professionisti per l’adeguamento delle competenze trasversali (adattabilità, imprenditorialità, networking, ecc.) e delle capacità tecniche (digitali, utilizzo delle piattaforme collaborative, ecc.) utili a confrontarsi con il mercato del lavoro e delle professioni 4.0.