29/11/2018
Trasformazione digitale a misura d'uomo

Confprofessioni ha partecipato alla Giornata europea delle libere professioni del Cese. Focus sul professionista 4.0

Il 27 novembre, a Bruxelles, la nuova categoria "Libere professioni" (III Gruppo, Attività diverse) del Comitato economico sociale europeo (CESE) ha ospitato la Giornata europea delle libere professioni 2018. Dopo la riunione straordinaria del Gruppo tenutasi a Roma lo scorso dicembre, i lavori di questo secondo meeting annuale si sono incentrati sul tema “Libere professioni 4.0: trasformazione sostenibile delle caratteristiche professionali”, con l’obiettivo di ottenere una nuova visione a tuttotondo delle attività liberali in un mondo professionale digitalizzato. Confprofessioni ha partecipato anche quest’anno a questo importante appuntamento europeo.

 

La giornata ha rappresentato un forum di analisi delle sfide e delle opportunità nel mondo del lavoro determinate dallo sviluppo tecnologico che caratterizza la società dei servizi. Lo sviluppo di nuove competenze, il forte senso del dovere nei confronti dell’interesse pubblico, il rigoroso autocontrollo (regolamentazione professionale, codici etici, misure disciplinari), la responsabilità personale e l'indipendenza della condotta professionale da interessi economici e di altro genere sono stati al centro delle discussioni.

 

L’Avvocato Susanna Pisano, coordinatrice del Desk europeo di Confprofessioni, portando i saluti del Presidente Gaetano Stella, è intervenuta ponendo l’attenzione sui limiti del controllo del rispetto deontologico e sulle opportunità che la femminilizzazione delle attività professionali offre alla rivoluzione digitale delle professioni.

 

Intervento integrale Avvocato Susanna Pisano

 

Programma della Giornata europea delle libere professioni

Allegati
intervento_integrale_avvocato_susanna_pisano.pdf
Scarica il file