SumUp con BeProf per ripartire dal cashless | Confprofessioni
16/06/2020
SumUp con BeProf per ripartire dal cashless

Con i lettori mobili di carte di credito e bancomat di SumUp un passo avanti nella trasformazione digitale dei liberi professionisti: pagamenti cashless - anche da remoto - senza canone e vincoli contrattuali

Promuovere la trasformazione digitale dei liberi professionisti e favorirne la ripartenza: con questo obiettivo SumUp, la fintech leader nel settore dei pagamenti digitali con mobile POS, stringe l’accordo con BeProf, la prima piattaforma digitale dedicata ai liberi professionisti promossa da Confprofessioni.

 

Accessibile da smartphone, tablet e PC, la piattaforma di BeProf permette ai liberi professionisti di accedere a una serie di strumenti, vantaggi e servizi per vivere la professione in maniera più semplice ed efficiente: grazie all’accordo con SumUp, gli iscritti a BeProf potranno ora dotarsi rapidamente e a prezzi esclusivi dei lettori di carte SumUp Air o SumUp 3G*.
 

 

I lettori SumUp Air e SumUp 3G permettono ai liberi professionisti di accettare pagamenti cashless con tutte le carte e i metodi di pagamento (chip&pin e contactless, Apple Pay e Google Pay grazie alla tecnologia NFC), anche in mobilità, senza canone mensile e vincoli contrattuali e senza doversi dotare di un’apparecchiatura POS tradizionale. In particolare, la soluzione di SumUp offre importanti vantaggi economici per i liberi professionisti poiché, oltre ad Una tantum per l’acquisto del terminale di SumUp, l’unica voce di spesa per i professionisti è un minimo costo per ogni transazione eseguita: il lettore diventa dunque uno strumento ideale per i liberi professionisti che possono utilizzarlo quando necessario, senza costi aggiuntivi, tariffe nascoste, abbonamenti, canoni mensili nei periodi di inutilizzo.

 

 

Inoltre, i professionisti che si doteranno di un lettore SumUp o effettueranno la registrazione sul sito, potranno assicurare ai propri clienti anche la possibilità di effettuare i pagamenti da remoto: tramite l’app di SumUp, potranno infatti richiedere i pagamenti al cliente semplicemente condividendo un link via mail, WhatsApp, SMS o social. Al cliente basta inserire sul proprio smartphone i dettagli del pagamento e confermare la transazione.

 

Una soluzione alternativa e innovativa che permette ai professionisti di mantenere attivo il proprio business nella tutela della salute di tutti: i liberi professionisti possono così accettare, grazie all’accordo di SumUp con BeProf, pagamenti in qualunque contesto o a distanza, evitando contatti ravvicinati, nonché lo scambio di denaro contante e garantendo protezione e semplicità nel ricevere il pagamento sempre e comunque.

 

“Siamo orgogliosi di essere partner di BeProf,  soprattutto in questo momento di ripartenza così delicato per l’Italia. Siamo certi che i nostri dispositivi e la nostra tecnologia saranno di supporto a tutti i liberi professionisti che potranno svolgere il proprio lavoro in maniera più semplice, sicura ed efficiente. Con i nostri lettori di carte e soluzioni di pagamento digitale vogliamo rispondere in modo concreto e tangibile alla domanda di strumenti innovativi per la gestione e l'organizzazione dell’attività professionale”, spiega Marc Alexander Christ, Co-Founder di SumUp.

 

“Per noi liberi professionisti è importante avere a disposizione soluzioni e servizi innovativi sviluppati per accompagnare e agevolare la trasformazione digitale della libera professione. Il nuovo accordo va proprio in questa direzione e ci permette di aggiungere al bouquet di offerte anche quelle di SumUp che, con i suoi strumenti innovativi, è in grado di favorire e semplificare il lavoro di tutti i liberi professionisti alla ricerca di soluzioni di pagamento che rispondano alle esigenze di oggi e del futuro”, commenta Luca De Gregorio, responsabile del progetto BeProf.

 

***

 

SumUp

SumUp è una società fintech che permette alle aziende di tutte le dimensioni di ricevere pagamenti in modo semplice e veloce, sia in negozio che online. Nominata come l'azienda in più rapida crescita in Europa nella 'Inc. 5000', SumUp ad oggi offre i suoi servizi a più di 1.500,000 di aziende, cui se ne aggiungono ogni giorno ulteriori 5.000 in tutto il mondo. Grazie ai suoi lettori di carte, cui ad esempio si affidano aziende come DHL o i tassisti, SumUP ha superato un fatturato annuo di 200 milioni di euro. Nell'ottobre 2018 SumUp ha rilasciato SumUp 3G, un lettore di carte che consente ai commercianti di elaborare i pagamenti senza la necessità di un'applicazione mobile o di una connessione Wi-Fi costante.

L'iscrizione a SumUp è al 100% digitale, il lettore può essere acquistato online e viene consegnato velocemente. Non serve un’installazione: per impostare i lettori di SumUp bastano pochi passaggi, così che i commercianti siano pronti a ricevere i pagamenti con carta di credito in pochi minuti.

www.sumup.it

 

BeProf - Be Smart

BeProf è la prima piattaforma digitale ideata dai liberi professionisti per i liberi professionisti che racchiude in un’unica app un insieme di strumenti e servizi per vivere la libera professione con più serenità e lavorare in modo più efficiente. Progettata e realizzata da Confprofessioni, la principale organizzazione di rappresentanza dei liberi professionisti in Italia, BeProf vuole rispondere in modo concreto e tangibile alla crescente domanda di welfare, salute, formazione, informazione e di strumenti innovativi per la gestione e l'organizzazione dell’attività professionale, aprendo la strada alla trasformazione digitale della libera professione.