SOTEU, von der Leyen: Tracciare il percorso per uscire dalla crisi Covid | Confprofessioni
16/09/2020
SOTEU, von der Leyen: Tracciare il percorso per uscire dalla crisi Covid

Il 16 settembre scorso la presidente della Commissione Europea ha tenuto il suo primo discorso sullo Stato dell'Unione. Gli obiettivi del 2021: protezione sanitaria, ripresa economica, Green Deal, digitalizzazione e giustizia

Il 16 settembre scorso la presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, ha tenuto il suo primo discorso sullo Stato dell'Unione davanti al Parlamento Europeo in sessione Plenaria. La presidente della Commissione ha fatto il bilancio delle azioni UE e presentato gli obiettivi per l'anno prossimo. Dopo aver ringraziato medici, operatori sanitari e lavoratori essenziali per il lavoro svolto durante la pandemia, Ursula Von der Leyen ha elencato le manovre e i provvedimenti che verranno attuati dalla Commissione Europea nei prossimi mesi.

 

  • Risposta al coronavirus e la protezione della salute dell'Europa nel futuro

La Presidente proporrà un adeguamento finanziato per il programma EU4Health, impegnandosi inoltre a costruire EU BARDA - agenzia per la ricerca e lo sviluppo biomedico avanzato - per migliorare la capacità dell'Europa di rispondere alle minacce transfrontaliere. 

 

  • Piano di ripresa economica

La Presidente si impegna a proporre un quadro giuridico per la fissazione di salari minimi e ad agire per dare impulso al mercato unico, rafforzare l'Unione economica e sociale, far funzionare di nuovo pienamente l'area Schengen, aggiornare la strategia industriale dell'UE e adattare il quadro della concorrenza.

 

  • European Green Deal

La Commissione Europea propone di aumentare l'obiettivo di riduzione delle emissioni per il 2030 dal 40% al 55%. Ciò metterà l'UE sulla strada della neutralità climatica entro il 2050 e del rispetto degli obblighi previsti dall'accordo di Parigi. Entro la prossima estate la Commissione rivedrà tutta la legislazione dell'UE in materia di clima ed energia.

 

  • Europa Digitale e IA

La Presidente ha chiesto un piano comune per l'Europa digitale con obiettivi chiaramente definiti entro il 2030, come la connettività, le competenze e i servizi pubblici digitali. Ha inoltre annunciato che l'UE investirà il 20% del budget di NextGenerationEU sul digitale.

 

  • Giustizia

La Commissione adotterà entro la fine di settembre la sua prima relazione annuale sullo stato di diritto che riguarderà tutti gli Stati membri. La Commissione si impegna a garantire che i fondi dell'UE siano spesi con la garanzia dello Stato di diritto.

 

 

Consulta il documento in lingua italiana qui.

 

Maggiori Informazioni SOTEU