25/10/2018
Rinnovata l’iscrizione all’anagrafe dei Fondi Sanitari

Deducibili i contributi versati a Cadiprof. Dalla newsletter Welfare Studi Professionali di ottobre 2018

Anche per il 2019 i contributi versati a CADIPROF saranno deducibili in virtù della conferma di rinnovo dell’iscrizione all’Anagrafe dei Fondi Sanitari Integrativi pervenuta alla Cassa nei giorni scorsi da parte del Ministero della Salute.

È quanto stabilito dall’Art. 51 del TUIR e dal DM 27/10/2009 (cd. Decreto Sacconi), che garantiscono il beneficio fiscale a fronte del rispetto da parte dei fondi sanitari, nell’anno precedente al rinnovo (in tal caso nel 2017), di una soglia minima di risorse da destinare a prestazioni odontoiatriche, per la non autosufficienza e per situazioni di inabilità temporanea.

Le politiche messe in atto dagli organi istituzionali della Cassa hanno sicuramente favorito il rispetto di tali previsioni normative, visto il continuo potenziamento delle prestazioni in campo odontoiatrico realizzato a partire dal 2015 con l’accordo ANDI, che nel 2017 si è ulteriormente allargato alle prestazioni di riabilitazione protesica su denti naturali.

Per scaricare l’attestato di iscrizione 2018 clicca qui.