20/03/2018
Quarto trimestre 2017, occupazione in salita

Pubblicata la Nota trimestrale congiunta Istat, Ministero del lavoro, Inps, Inail e Anpal sulle tendenze dell'occupazione relativa all’ultimo trimestre dello scorso anno

Nel quarto trimestre 2017 si conferma una tendenza, seppure lieve, all'incremento dell'occupazione, con un rallentamento della crescita su base annua. A renderlo noto l'Istat, il Ministero del lavoro e delle politiche sociali, l'Inps, l'Inail e l'Anpal con la Nota trimestrale congiunta sulle tendenze dell'occupazione relativa all’ultimo trimestre 2017.

Secondo la Nota, le dinamiche del mercato del lavoro si sono sviluppate in un contesto di persistente crescita del prodotto interno lordo, che ha segnato un aumento congiunturale dello 0,3%, con un tasso di crescita tendenziale dell'1,6%; l'input di lavoro misurato in termini di Ula (Unità di lavoro equivalenti a tempo pieno) mostra una dinamica più debole rispetto a quella del Pil (+0,1% sotto il profilo congiunturale e +1,2% in termini tendenziali), segnalando incrementi di produttività del lavoro.

Dai dati il tasso di occupazione destagionalizzato è risultato pari al 58,1%, in crescita di un decimo di punto rispetto al trimestre precedente. Considerando l'ultimo decennio (2008-2017), il tasso aumenta di quasi tre punti percentuali rispetto al 55,4% valore minimo del terzo trimestre 2013, proseguendo nella tendenza al recupero dei livelli massimi pre-crisi (58,8% nel secondo trimestre del 2008).