14/03/2019
Programma Europa Digitale, il Coreper conferma l’accordo col PE

Rilanciati gli investimenti in settori cruciali come l'intelligenza artificiale

L'UE sostiene la digitalizzazione delle sue economie e società istituendo Europa digitale, un nuovo programma di finanziamento per il QFP 2021 al 2027. Oggi il Comitato dei rappresentanti permanenti del Consiglio (COREPER) ha confermato l’accordo comune raggiunto dalla Presidenza rumena e dal Parlamento europeo sulla proposta, finalizzata a incrementare l'implementazione su vasta scala delle tecnologie digitali chiave e a incoraggiarne l'adozione.

 

Il programma Europa digitale erogherà finanziamenti a progetti in cinque settori: supercalcolo, intelligenza artificiale, cibersicurezza, competenze digitali avanzate e garanzia dell'ampio utilizzo delle tecnologie digitali in tutti gli ambiti economici e sociali.

 

«Europa digitale aiuterà le imprese europee, in particolare quelle più piccole, a trarre vantaggio dalle enormi opportunità della trasformazione digitale, a crescere e ad acquisire un vantaggio competitivo e, allo stesso tempo, avrà un impatto significativo sul colmare il divario digitale», dichiara Alexandru Petrescu, Ministro delle comunicazioni e società dell'informazione della Romania.  

 

Maggiori informazioni