29/01/2018
Premi di produttività, oltre 29 mila contratti depositati

Secondo i dati del ministero del Lavoro, al 15 gennaio 2018, le dichiarazioni di conformità che si riferiscono a contratti attivi sono 8.363. Di queste, 6.985 relative a contratti aziendali e 1.378 a contratti territoriali

Lo scorso 16 gennaio il ministero del Lavoro ha fornito un aggiornamento dei contratti aziendali e territoriali relativi ai premi di produttività. Alla data del 15 gennaio risultano compilate 29.743 dichiarazioni di conformità (moduli), redatte secondo l'articolo 5 del d.m. 25 marzo 2016. 

Il seguente grafico mostra la distribuzione mensile dei moduli depositati [1]:

La tabella che segue mostra, invece, la distribuzione regionale delle dichiarazioni:

Secondo i dati ministeriali, inoltre, alla data del 15 gennaio 2018, 8.363 dichiarazioni di conformità si riferiscono a contratti tuttora attivi (ovvero, contratti in cui il "periodo di validità" indicato nel modello comprende il mese di gennaio 2018). Di queste dichiarazioni, 6.985 sono riferite a contratti aziendali e 1.378 a contratti territoriali.

La tabella che segue mostra la distribuzione territoriale dei contratti attivi.

 

 

Degli 8.363 contratti attivi, 6.548 si propongono di raggiungere obiettivi di produttività4.846 di redditività4.145 di qualità, mentre 1.240 prevedono un piano di partecipazione e 3.449 prevedono misure di welfare aziendale.

 

[1] La tabella illustra i valori assoluti di tutti i contratti depositati mese per mese, non cumulativi come quelli finora utilizzati nei report precedenti. I valori dei primi tre mesi sono influenzati dal c.d. "periodo transitorio" secondo il quale fino al 16 luglio 2016 c'era la possibilità di depositare i contratti sottoscritti fin dal 1° gennaio 2015.