11/10/2017
Occupazione e società, dati positivi dall’UE

Presentata lo scorso 5 ottobre dalla Commissione europea la relazione sul lavoro e sulle condizioni delle famiglie. In crescita occupazione (+ 1,5%) e contratti a tempo indeterminato

Tassi di disoccupazione in netto calo, contratti a tempo indeterminato in crescita, un’occupazione che sale dell’1,5% rispetto lo scorso anno e un tasso di disoccupazione giovanile al 16,9%, una percentuale inferiore a quella registrata nel 2008. E’ quanto emerge dalla relazione trimestrale presentata dalla Commissione europea lo scorso 5 ottobre. L’analisi prende in considerazione gli sviluppi in materia di politiche del mercato del lavoro e sociali in UE, guardando alle tendenze a breve termine.

 

Il rapporto mostra, tra i vari, una rilevante crescita dell’economia a livello europeo, tradotta in un deciso miglioramento delle condizioni finanziarie delle famiglie, sia in termini di maggiori redditi che benefici sociali.

La Commissaria per l’occupazione affari sociali, le competenze e la mobilità dei lavoratori, Marianne Thyssen, ha espresso soddisfazione parlando di “risultati incoraggianti” e della necessità di continuare su questo percorso affinché tutti godano di migliori condizioni economiche e sociali. Thyssen ha, inoltre, fatto riferimento al Pilastro europeo dei Diritti sociali, una guida indispensabile verso mercati del lavoro equi e efficaci, di cui si discuterà il prossimo 17 novembre al vertice di Göteborg.

 

Maggiori informazioni