L'unicità della qualifica del restauratore | Confprofessioni
ARI-Associazione Restauratori Italiani | 19/02/2021
L'unicità della qualifica del restauratore

Il comunicato ARI

Con sentenza n. 1568/2021, datata 8 febbraio 2021, il T.A.R. per il Lazio – Roma  ribadisce l’unicità della qualifica di “restauratore di beni culturali” indipendentemente dal percorso seguito dal singolo interessato.

Il TAR ha di fatto confermato quindi che la legge prevede l’esistenza di un unico elenco.

 

Conseguentemente gli elenchi attualmente tenuti dal Mibact dovranno quanto prima, come da sempre auspicato dall’ARI,  confluire in un unico elenco, secondo le indicazioni del Codice dei beni culturali.

Al link la sentenza in originale: Sentenza TAR Lazio n. 1568_2021