Lazio, Confprofessioni: bene l'accordo quadro sulla cassa in deroga | Confprofessioni
Lazio | 25/03/2020
Lazio, Confprofessioni: bene l'accordo quadro sulla cassa in deroga

Il presidente regionale Dili : Passa la linea delle procedure semplificate per gli studi professionali. Mano tesa ai professionisti del Lazio

Via libera all’accordo quadro sulla Cassa integrazione in deroga nel Lazio. Dopo la pubblicazione del Dl del 17 marzo 2020, n. 18, che ha introdotto misure urgenti per il contenimento e la gestione dell’emergenza epiìdemiologica da Covid – 19, Regione Lazio e Parti sociali hanno definito le modalità di accesso agli ammortizzatori sociali, stanziando oltre 144 milioni di euro a favore dei datori di lavoro e dipendenti delle imprese e degli studi professionali della regione.

 

Il presidente di Confprofessioni Lazio, Andrea Dili, ha espresso soddisfazione per l’intesa raggiunta, sottolineando come la Regione abbia accolto «la linea di Confprofessioni, che mira a una semplificazione delle procedure, soprattutto per gli studi professionali che occupano meno di cinque dipendenti».

 

«Avremmo preferito uno snellimento ulteriore delle procedure»., conclude Dili, «ma tenuto conto del carattere d’urgenza del provvedimento regionale, la priorità è quella di consentire nel più breve tempo possibile l’accesso dei dipendenti degli studi professionali agli ammortizzatori sociali, considerando i danni che i professionsiti stanno subendo a causa dell’emergenza Coronavirus».

 

 

Allegati
accordo_quadro_cigd.pdf
Scarica il file