Istat, aumenta la spesa delle famiglie | Confprofessioni
08/01/2021
Istat, aumenta la spesa delle famiglie

Nel terzo trimestre 2020 il reddito disponibile lordo delle famiglie italiane è aumentato del 6,3% rispetto al trimestre precedente, mentre la spesa per consumi è cresciuta del 12,1%

«Il reddito disponibile delle famiglie consumatrici è aumentato del 6,3% rispetto al trimestre precedente, mentre la spesa per consumi finali delle famiglie è cresciuta del 12,1%. Di conseguenza, la propensione al risparmio delle famiglie consumatrici è stata pari al 14,6%, in diminuzione di 4,4 punti percentuali rispetto al trimestre precedente, ma in crescita di 6,5 punti rispetto al terzo trimestre del 2019. A fronte di una variazione del -0,3% del deflatore implicito dei consumi, il potere d’acquisto delle famiglie è cresciuto rispetto al trimestre precedente del 6,6%». Questo quanto emerge dal report sul Risparmio delle famiglie nel III trimestre del 2020 pubblicato da Istat.

 

Nel terzo trimestre 2020 il reddito disponibile lordo delle famiglie consumatrici è aumentato del 6,3% in termini nominali e del 6,6% in termini reali (potere d’acquisto). Rispetto al terzo trimestre del 2019 il reddito lordo disponibile è diminuito dello 0,6%. Nello stesso periodo, la spesa per consumi finali delle famiglie è aumentata in termini nominali del 12,1%, determinando una flessione della propensione al risparmio di 4,4 punti percentuali (14,6%, da 19,0% nel trimestre precedente).Il tasso di investimento delle famiglie consumatrici nel terzo trimestre del 2020 è stato pari al 6,0%, 1,5 punti percentuali più alto rispetto al trimestre precedente, a fronte di un aumento degli investimenti fissi lordi del 43,2% e del già segnalato aumento del 6,3% del reddito lordo disponibile.

 

Scopri di più su: www.istat.it/it/files//2021/01/comunicato_QSA_2020Q3.pdf