28/03/2018
Il direttore Valente: “Fondoprofessioni sempre più accessibile”

Dalla newsletter Fondoprofessioni di marzo 2018

“Una delle sfide più importanti per i Fondi interprofessionali è garantire accessibilità ai propri Avvisi, secondo una logica mutualistica, individuando risposte effettivamente in linea con la platea di aderenti - così ha osservato Franco Valente, direttore di Fondoprofessioni - soluzioni mirate per gli Studi e le micro-imprese, incremento delle scadenze di presentazione dei piani, differenziazione degli Avvisi, iniziative per i neo-aderenti, sono solo alcuni degli elementi sui quali abbiamo puntato, nell’ultimo anno di attività, per aumentare l’accessibilità al Fondo”.

 

Nell’ambito degli Avvisi monoaziendali e pluriaziendali, per esempio, da settembre a oggi abbiamo già realizzato e concluso 6 sportelli di presentazione dei piani formativi, per una disponibilità di 4,5 milioni, mentre altri 4 sono previsti fino a maggio. “L’incremento delle scadenze di presentazione sui Bandi sta portando buoni riscontri, inoltre, da inizio 2017, sono stati approvati a sportello circa 2.000 piani individuali sull’Avviso 02/16 e prosegue l’allocazione delle risorse alle aziende con almeno 50 dipendenti tramite A.F.A.”, ha concluso Valente.

 

L’adesione a Fondoprofessioni può essere espressa dal professionista che gestisce le buste paga per conto dello Studio/Azienda, nell’ambito della denuncia aziendale, mediante il flusso Uniemens. Nello specifico, è necessario riportare il codice “FPRO”, seguito dal numero di dipendenti dello Studio/Azienda, all’interno della sezione dedicata dell’Uniemens.