Friuli Venezia Giulia | 03/04/2018
GDPR, l’impatto della nuova normativa sul professionista

Appuntamento a Udine, il prossimo 5 aprile, con il convegno sulla riforma della privacy promosso da Confprofessioni Friuli Venezia Giulia

Si avvia il prossimo 5 aprile l’intensa offerta formativa avviata da Confprofessioni e rivolta a tutti i professionisti con l’incontro di studio “LA RIFORMA DELLA PRIVACY GDPR -L’impatto della nuova normativa sull’attività del professionista-” presso l’Auditorium dell’Istituto Bearzi di Udine, in via Don Bosco. L’evento organizzato in collaborazione con l’ANCL Sindacato Unitario consiglio regionale FVG prenderà avvio in mattinata, alle ore nove e trenta con l’introduzione ai lavori del Presidente di Confprofessioni del FVG Paolo Dressi, consulente del lavoro, a prefazione della lezione centrale che vedrà protagonista l’avvocato Claudio Di Cocco. DI Cocco, dottore di ricerca in informatica giuridica e diritto all’informatica è appartenente all’ordine degli avvocati di Bologna e consulente nei settori dell’informatica giuridica, in particolare nell’ambito dell’Information Comunication Tecnology.  Il tema della riforma dedita alla privacy, riguarda tutti i liberi professionisti alla luce delle nuove normative e delle sue applicazioni a salvaguardia della riservatezza dei clienti e dei propri progetti professionali. L’obbligatorietà del rispetto e la sua applicazione è da considerare prioritaria per i professionisti e la Confederazione che avvia con domani in Friuli Venezia Giulia un nuovo percosso al fianco dei professionisti. I lavori si concluderanno intorno alle dodici e trenta.

Allegati
locandina_convegno_privacy_05-04-2018.pdf
Scarica il file