20/07/2017
Fondoprofessioni, faro per le professioni

Pubblicato il XVII Rapporto sulla formazione continua: il sistema cresce. E con 61 mila studi professionali/aziende aderenti il Fondo conferma la sua leadership nel settore professionale. Valente: Avanti con il potenziamento dell'offerta formativa

È  stato pubblicato il XVII Rapporto sulla formazione continua in Italia, relativo al biennio 2015-2016, che evidenzia, complessivamente, una crescita del sistema dei Fondi Interprofessionali. Tra i dati riferiti a Fondoprofessioni risulta un totale di circa 61 mila Studi/Aziende aderenti, con una maggiore distribuzione nel Nord-est (32,8%) e nel Nord-ovest (29%) del Paese. Fondoprofessioni si conferma, inoltre, come il Fondo Interprofessionale con percentuali maggiori di micro-imprese aderenti (94%). Sempre secondo il Rapporto, la media di dipendenti pe Studio/Azienda aderente è pari a 3,5 unità. Inoltre, Fondoprofessioni è stato citato come esempio di Fondo Interprofessionale prodttivo, in relazione alla propria platea di aderenti. Infatti, il 46% degli iscritti proviene dal macro-settore dei Servizi alle imprese e il 23% da quello della Sanità, confermando, quindi, una maggioranza di Studi professionali aderenti.

«Il Rapporto certifica quanto di buono è stato fatto in questi ultimi anni, ma c’è ancora molta strada da fare - ha osservato Franco Valente, direttore di Fondoprofessioni. - Intendiamo allargare ancora di più la platea dei fruitori della formazione finanziata, soprattutto all’interno del settore delle Professioni, proprio per questo stiamo potenziando l’offerta formativa, con l’obiettivo di rispondere in maniera sempre più puntuale e tempestiva alle necessità degli aderenti».