20/12/2017
Fondoprofessioni: 02/16, l’Avviso al femminile

L’82% dei piani approvati è rivolto alle lavoratrici. Studi di commercialisti, revisori contabili e consulenti del lavoro presentano un’occupazione quasi esclusivamente femminile

Fondoprofessioni ha analizzato circa 350 piani formativi, approvati a novembre sull’Avviso 02/16. Contenuti formativi e genere, in particolare, sono gli aspetti posti sotto la lente d’ingrandimento.

 

Indubbiamente, salta all’occhio il dato genere, che vede pendere la bilancia nettamente dalla parte delle donne. Infatti, ben l’82% dei piani approvati è rivolto a lavoratrici, con un incremento rispetto a quanto rilevato a luglio 2017, sempre sul medesimo Avviso. “Nell’ambito dei piani di area  tematica economico-amministrativa, la percentuale di donne in formazione è addirittura più alta della media, arrivando quasi all’86%, segno che gli Studi di commercialisti, revisori contabili e consulenti del lavoro presentano un’occupazione quasi esclusivamente femminile - Così ha osservato Ivana Vero-nese, vice presidente di Fondoprofessioni, la quale ha aggiunto - Se si considerano, nello specifico, i corsi in materia di adempimenti antiriciclaggio la percentuale di lavoratrici in formazione sfiora addirittura il 98%”.

 

Focalizzando, invece, l’attenzione sul contenuto dei piani, ha commentato Franco Valente, direttore del Fondo: “Registriamo un aumento dei piani in materia di antiriciclaggio. In questo ambito, così come rispetto agli adempimenti in materia di privacy, si stanno valutando specifici interventi da parte del Sistema bilaterale, destinati a coloro i quali applicano il CCNL di comparto”.