Ebipro, sostegno al telelavoro | Confprofessioni
17/03/2020
Ebipro, sostegno al telelavoro

I moduli e le indicazioni per inoltrare la richiesta

A pochi giorni dall'annuncio dello stanziamento di 4 milioni per gli studi professionali, l'ente bilaterale degli studi professionali E.BI.PRO. interviene direttamente a sostegno dei datori di lavoro che hanno attivato lo smartworking per i propri dipendenti in seguito all'emergenza coronavirus.

 

L'ente interverrà con un rimborso massimo di 500 euro (iva esclusa) in favore del datore di lavoro per le spese sostenute per l’acquisto delle strumentazioni necessarie all’avvio dello Smart Working effettuate a partire dal 1° marzo 2020.

 

Le prestazioni vengono erogate a favore dei datori di lavoro in regola con i versamenti alla bilateralità di settore (CADIPROF / E.BI.PRO.) e con un’anzianità contributiva di almeno 6 mesi continuativi al momento dell’acquisto. L’importo è da intendersi per dipendente, che dovrà risultare regolarmente iscritto alla bilateralità al momento della richiesta.

Ciascun datore di lavoro potrà richiedere al massimo 5 contributi.

 

Negli allegati il "Modulo Telelavoro Covid" con le indicazioni e la modulistica da inoltrare ad Ebipro per richiedere il rimborso. 

 

Ulteriori informazioni per l'attivazione dello smartworking per motivi emergenziali sono disponibili al sito: http://www.ebipro.it/?page_id=968

Allegati
modulo_telelavoro_covid.pdf
Scarica il file