Lombardia | 11/01/2019
Cig in deroga: studi professionali ultima chiamata per la rendicontazione

Confprofessioni segnala la scadenza dei termini per presentare i modelli SR 41 relativi al triennio 2014/2016. Vannicola: denunce entro il 1 febbraio all'Inps, pena la decadenza dell'integrazione salariale

Conto alla rovescia per gli ammortizzatori in deroga 2014/2016. C'è tempo fino al 1 febbraio 2019 per completare le operazioni di rendicontazione (modelli SR 41) all'Inps per i datori di lavoro liberi professionisti che nel triennio 2014/2016 hanno usufruito degli ammortizzatori in deroga di Regione Lombardia. Lo riferisce una nota di Confprofessioni Lombardia, diffusa l'11 gennaio 2019 alle associazioni lombarde aderenti alla Confederazione.

 

«Inviatiamo i liberi professionisti titolari di studi e i professionisti dell'area economica e giuridica che hanno assistito la propria clientela su pratiche di Cig in deroga di verificare il completamento della rendicontazione per garantire il benficio economico ai lavoratori delle aziende che hanno attraversato la crisi degli ultimi anni» spiega il neo presidente di Confprofessioni Lombardia, Enrico Vannicola. «Dopo il termine del 1 febbraio, le domande per ottenere le prestazioni di integrazioni salariali non saranno liquidabili dalla Regione Lombardia».

Allegati
art._14_l.r._n._23_del_28.12.2018.pdf
Scarica il file
comunicato_cessazione_effetti_finanziari_aa.ss_._in_deroga.pdf
Scarica il file
dgr_x_1103_del_19.12.2018.pdf
Scarica il file