08/11/2017
Al via il Programma di lavoro Energia 2018-2020

Il progetto rientra nell’ambito di Orizzonte 2020. Presentato il bando “Costruire un futuro a basso tenore di carbonio, resiliente al cambiamento climatico”

Energia rinnovabile, sistemi energetici  intelligenti, efficienza energetica, cattura e sequestro del carbonio. Sono queste le priorità della strategia europea per l’Unione dell’energia, sostenute dal Programma di lavoro Energia 2018-2020, presentate dalla Commissione europea durante una giornata informativa sulle possibilità di finanziamenti nell’ambito dell’energia in Orizzonte 2020. La maggior parte delle azioni incluse nel nuovo programma, che prevede un budget totale di oltre 2,2 miliardi di euro, si concentra sulla transizione verso una società a basse emissioni di carbonio, in linea con il raggiungimento degli obiettivi dell’accordo di Parigi sul clima. Infatti, i progetti finanziati dovranno sviluppare nuove tecnologie da integrare in processi a basse emissioni ed accrescere l’efficienza energetica. Il bando “Costruire un futuro a basso tenore di carbonio, resiliente al cambiamento climatico: energia sicura, pulita ed efficiente” aprirà a gennaio e sarà diviso in circa 60 argomenti che avranno scadenze diverse.

 

Per maggiori informazioni