13/11/2019
Al Cese la Giornata delle professioni liberali 2019

Stella (Ceplis): «non sarà un algoritmo a resettare l'importanza dei professionisti nella società e nell'economia»

Si apre oggi a Bruxelles la Giornata delle professioni liberali 2019 promossa dal Comitato Economico e sociale europeo. “La fiducia nelle professioni liberali nell’epoca della digitalizzazione e dell’intelligenza artificiale” è il tema al centro dei lavori, aperti da Arno Metzler, presidente del Diversity Group e da Rudolf Kolbe, portavoce delle professioni liberali.

L’impatto delle nuove tecnologie sui servizi professionali, ma anche sui diritti fondamentali e sulla capacità delle professioni di proteggere l’interesse pubblico, la consapevolezza delle istituzioni dei cambiamenti in atto connessa alle opportunità offerte dall’intelligenza artificiale saranno alcuni dei temi approfonditi nel corso della giornata, alla quale parteciperanno rappresentanti delle professioni liberali a livello nazionale ed europeo e numerosi esperti. Nella sessione pomeridiana dei lavori, nel panel “Regulation” presieduto da Marie-Françoise Gondard-Argenti del Cese, atteso l'intervento del presidente del Ceplis, Gaetano Stella, secondo il quale: «non sarà un algoritmo a resettare l'importanza delle libere professioni nella società. I valori della fiducia, della competenza, del rispetto e della responsabilità, che caratterizzano le attività professionali, devono essere codificati dall'intelligenza artificiale ed entrare a pieno titolo nell'era della digitalizzazione. Un percorso già tracciato dalla telemedicina, dalle piattaforme online, dalla gestione dei dati digitali sui clienti».

 

Leggi il programma.

Segui la diretta streaming.